Home News Cinema & cultura Macbeth – la recensione

Macbeth – la recensione

0

No Banner to display

In uno scenario medioevale e imponente dal punto di vista naturale torna in scena la tragedia dei Macbeth: Michael Fassbender è il valoroso guerriero che, dopo il fatale colloquio con le tre streghe, elimina il suo re per prenderne il posto, consigliato e assistito dalla fatale moglie Lady Macbeth, interpretata da Marion Cotillard.

Alla sua prima prova davvero importante, Justin Kurzel affronta da veterano il suo incontro con uno dei più noti capolavori di Shakespeare, con una cura produttiva senza pari (fotografia, costumi, scenari, regia, interpreti, tutto di altissima qualità) ma anche con il coraggio di apportare importanti cambiamenti. Il risultato è un film di forte impatto ma non sempre di facile fruizione, che adatta autenticamente al mezzo cinematografico le sensazioni che ispira la lettura del testo teatrale, tradendolo però a più riprese, soprattutto con l’intento di mettere ancora più al centro della scena la psiche di Macbeth. Nella maggior parte delle parti incriminate, si tratta di un tradimento che funziona alla grande.

Macbeth sarà nei cinema a partire dal 5 gennaio 2016.

Dimmi la tua...