Home News Cinema & cultura Mad Max: Fury Road – la recensione

Mad Max: Fury Road – la recensione

0

No Banner to display

Forse solo chi ha la mia età ricorda Mel Gibson che sfreccia sulle strade di un mondo dove dominano il deserto e bande di pazzi alla guida di veicoli d’assalto nei due Interceptor. Per fortuna George Miller è tornato e ha portato con sé Max il pazzo, la sua creatura più riuscita.

Lo presenta alle nuove generazioni con un film mastodontico, colorato e tecnologico come piace a loro, ma con una concretezza, un realismo e una profondità d’intenti dietro le folli corse in automobile e le disperate lotte a due e quattro ruote per la sopravvivenza che sono sopravvissute dagli anni ’70 ad oggi.
I due protagonisti, Charlize Theron e Tom Hardy, hanno la concretezza attoriale che mancava ai primi capitoli, così come il budget, che ha permesso di realizzare scene assolutamente mozzafiato.

Per adulti nostalgici o giovani adrenalinici, Mad Max: Fury Road sarà il film dell’estate. Nei cinema da oggi.

Dimmi la tua...