Home News Eventi Hockey ghiaccio Ihl: Merano espugna Varese

Hockey ghiaccio Ihl: Merano espugna Varese

0

No Banner to display

VARESE – Al termine di una partita da più volti, arriva un’altra sconfitta per il Varese, contro un Merano che sicuramente è un team candidato alla vittoria del campionato. Assenti per squalifica Odoni per i Mastini e Cainelli per il Merano, la formazione altoatesina si presenta a Varese priva anche di qualche altro elemento, ma con un roster sempre molto forte e temibile.

Il primo tempo inizia con le Aquile un po’ più intraprendenti e dopo una dubbia sanzione assegnata a E. Mazzacane, il Merano passa al minuto 5: nemmeno il tempo di prendere le misure nel penalty killing e lo scarico dal retro porta per Lo Presti è velocissimo e il disco supera Bertin. I gialloneri reagiscono e creano un paio di situazioni interessanti con Perna che costringe Tura ad una deviazione con il pattino e poi con M. Mazzacane che conclude sul portiere. Raimondi non aggancia un disco sotto misura e il Merano scampa il pericolo. La seconda rete ospite arriva con un tiro improvviso ancora di Lo Presti al 13’37”, dopo che Piccinelli ha recuperato un disco vagante nel terzo difensivo meranese. L’azione del Varese appare fluida quando riparte in contropiede, ma Andreoni prova la soluzione personale, nonostante M. Mazzacane tutto solo al centro. Gol sbagliato, gol subito: al 15’25” Thaler scarica in porta centralmente un disco proveniente da un’azione molto simile a quella che ha dato la prima marcatura al Merano.

Secondo tempo che riprende sulla falsariga del primo e dopo una paratona di Tura, un uno-due degli ospiti è “letale”: Thaler al 5’59” sigla una rete a conclusione di una bella azione e dopo un minuto circa è Mitterer che dalla distanza spara in rete. Quando tutto sembra finito c’è la reazione dei Mastini e nel giro di pochi istanti è Vanetti che prova a riaprire il match: prima, ottimamente servita da Raimondi, abile davanti alla gabbia a infilare il puck beffando Tura e in seguito a scaricare in rete il secondo disco. Il finale di periodo vede i gialloneri più coraggiosi e determinati ma imprecisi sotto misura.

Terzo drittel che vede subito una superiorità meranese ed è proprio in questa situazione che Andreoni si divora letteralmente l’occasione per riaprire il match dopo una bella discesa di Raimondi. Ancora una volta la legge dello sport punisce i Mastini. Gol sbagliato e gol subito e in questo caso vale doppio, perchè Ansoldi e Lo Presti nello spazio di 70″ allungano il vantaggio. Entrambe le squadre perdono un po’ di mordente dato che gli ospiti gestiscono il vantaggio e i gialloneri non riescono ad accorciare le distanze nonostante alcuni tentativi, tra cui uno terminato sul palo. Sabato prossimo i Mastini saranno impegnati in trasferta sul ghiaccio di Bressanone.

Mastini Varese – Merano 7-2 (0:3 2:2 0:2)
5’39” (M) Lo Presti (Mitterer, Faggioni), 13’37” (M) Lo Presti (Piccinelli), 15’25” (M) Thaler (Pontus Moren, Ansoldi), 25’59” (M) Thaler (Gruber), 27’09” (M) Mitterer, 34’47” (MV) Vanetti (Raimondi), 36’23” (MV) Vanetti (Perna), 43’54” (M) Ansoldi, 45’03” Lo Presti (Mitterer, Franza)
MASTINI VARESE: 29 Bertin (33 Menguzzato), 8 Cesarini, 14 Barban, 22 E. Mazzacane, 25 Cortenova, 26 Grisi, 34 F. Borghi, 37 Belloni, 4 Perna, 12 Franchini, 16 Vanetti, 17 Andreoni, 19 Teruggia, 21 M. Mazzacane, 27 Sorrenti, 32 P. Borghi, 71 Pirro, 75 Di Vincenzo, 88 Privitera, 91 Raimondi. Coach: John Cacciatore.
MERANO: 65 Tura (31 Marinelli), 4 Riffeser, 17 Piccinelli, 19 Beber, 28 Franza, 93 Kobler, 7 Pontus Moren, 9 Gruber, 12 Mitterer, 13 Turrin, 18 Lo Presti, 27 Faggioni, 61 Thaler, 71 Ansoldi, 78 Pircher, 93 Kobler. Coach: Massimo Ansoldi.

Dimmi la tua...