Home News GBnews MotoGp: dalle lacrime di Petrucci alla caduta di Rossi

MotoGp: dalle lacrime di Petrucci alla caduta di Rossi

0

No Banner to display

MUGELLO – Non riesce trattenere le lacrime nel casco dopo aver tagliato il traguardo Danilo Petrucci, che dopo 124 lunghi gran premi riesce finalmente a piazzarsi sul gradino più alto del podio, con una gara a dir poco mozzafiato, combattuta fino all’ultimo giro con il compagno di squadra Andrea Dovizioso e il 7 volte campione del mondo Marc Marquez.

Una vittoria resa ancora più importante e speciale soprattutto perché ottenuta al Mugello, tracciato storico sui colli toscani dove i numerosi piloti italiani si sentono spinti dallo sterminato pubblico che assiste alla corsa.
Vittoria si può dire ottenuta alla prima curva dell’ultimo giro, quando i tre piloti staccano al limite e arrivano appaiati in entrata, sarà lì che il pilota di Terni riuscirà a superare gli altri due e portarsi davanti per l’ultimo giro, durante il quale Marquez ci prova in tutte le staccate possibili, senza però riuscire nell’impresa.

Male Valentino Rossi, chiamato al miracolo dopo un errore del team in qualifica. Questo l’ha costretto ad una rimonta disperata che in realtà è terminata con una caduta. Domenica da dimenticare anche per Jorge Lorenzo, che conclude tredicesimo, non soddisfatto dalla propria moto, ormai cucita a misura allo stile del compagno di squadra Marquez.

Non a caso la classifica dei piloti MotoGp lo vede primo con un vantaggio di 12 punti su Andrea Dovizioso, chiamato ora alla vittoria sul circuito di Catalogna, in programma domenica 16 giugno, per non far scappare il pilota spagnolo che ormai si può definire con certezza un fenomeno.
In Moto2 vittoria di Alex Marquez davanti a Luca Marini. In Moto3 vittoria di Arbolino, secondo Dalla Porta.
Lorenzo Lombardo

08062019

Dimmi la tua...