Home News In the box Blitz contro i cacciatori nel parco Pineta: distrutta altana e casetta mobile...

Blitz contro i cacciatori nel parco Pineta: distrutta altana e casetta mobile abusiva

0

No Banner to display

TRADATE – Prosegue l’operazione Attila dell’associazione 100% animalisti che torna a far sentire la propria voce. “Il presidente del Parco Pineta (Varese – Como) ha dichiarato che non si occuperà dei problemi relativi alla mattanza di cinghiali nel parco, e delle proteste dei residenti. Quindi i cacciatori (bracconieri legalizzati) potranno continuare a sparare”.

“Considerando che le altane costruite dai cacciatori assassini mimetizzati da bracconieri sono abusive, visto che chi dovrebbe farlo non se ne occupa, lunedì pomeriggio 6 settembre Militanti del Movimento Centopercentoanimalisti, si sono recati ancora una volta all’interno del parco Pineta, esattamente a Tradate ed hanno abbattuto un’altra altana abusiva (cartello scaduto) e Binago (Como), dove hanno scovato una casetta da caccia mobile, hanno pensato quindi, di dare una “ripulita”. Anche la casetta era abusiva.
Ancora conferme che i cacciatori non hanno nulla da invidiare ai bracconieri e nel parco Pineta agiscono indisturbati. L’operazione “Attila” continuerà senza soste”.

Quello realizzato nelle ultime ore è l’ultimo di una serie di blitz realizzato tra Varesotto e Comasco.







07092021

Dimmi la tua...