Home News In the box Castiglione Olona, il museo Branda Castigioni diventerà ancora più grande

Castiglione Olona, il museo Branda Castigioni diventerà ancora più grande

0

No Banner to display

CASTIGLIONE OLONA – La recente aggiudicazione di fondi attraverso un bando di Regione Lombardia per la valorizzazione del patrimonio pubblico lombardo (Piano Lombardia 2021-2022) consentirà a Castiglione Olona di realizzare un progetto ambizioso che permetterà la completa fruizione dell’intera dimora storica di Palazzo Branda Castiglioni, estendendo il percorso museale e migliorandone gli aspetti in termini di accoglienza, servizi, accessibilità ed offerta didattica.

Oggim, sabato 25 febbraio, Castiglione Olona intanto celebraa un’importante ricorrenza che riguarda uno tra gli edifici simbolo della comunità castiglionese, appunto Palazzo Branda Castiglioni. Esattamente il 25 febbraio di quarant’anni fa, con Delibera di Giunta Comunale 27 del 1983 a firma dell’allora Sindaco Antonio Simonetto, veniva istituito ufficialmente il Museo civico Branda Castiglioni e approvati lo statuto e il regolamento per il funzionamento. Acquistato nell’aprile del 1980 dal Conte Lodovico Castiglioni, discendente del Cardinale Branda Castiglioni e del suo nobile ramo, l’atto formale arrivò a completamento del percorso di recupero e di valorizzazione intrapreso dal Comune di Castiglione Olona e che coinvolse nel progetto l’Arch. Ludovico Barbiano di Belgiojoso dello Studio BBPR ed alcune eccellenze nel campo del restauro come Paola Zanolini e l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

Da allora questo prestigioso edificio, un tempo storica dimora del cardinale Branda Castiglioni è sosta imprescindibile per appassionati d’arte, studenti, turisti o semplici curiosi ed ospita periodicamente convegni, conferenze, mostre ed eventi tanto da identificarlo sul territorio varesino come un uno dei più apprezzabili punti di riferimento culturale. Nel corso degli anni, l’Amministrazione comunale ha sempre cercato, grazie anche al sostegno di enti, associazioni e singoli privati, di proseguire il percorso di riqualificazione di questo edificio, nell’ottica del miglioramento della qualità e dell’offerta turistica del suo borgo storico.

25022023

Dimmi la tua...