Home News In the box Certificati medici “facili”, Baldini chiede chiarezza

Certificati medici “facili”, Baldini chiede chiarezza

0

No Banner to display

MILANO – “Ciò che ci raccontano i media in questi giorni riguardo ai vigili urbani di Roma e agli operatori ecologici di Napoli assenti in massa per malattia è solo la punta dell’iceberg”.

Così la consigliera regionale Gruppo Misto e coordinatrice Popolari per l’Italia Regione Lombardia, Maria Teresa Baldini, interviene sullo scandalo dei certificati medici “facili”.

“Sul territorio lombardo il fenomeno riguarda quotidianamente tante micro-imprese che, per la contingenza economica, sono impossibilitate a sostituire un lavoratore esonerato – sostiene Baldini – Spiace che alcuni medici si prestino a consigliare terapie molto generiche che consentono al dipendente di assentarsi dal posto di lavoro mettendo in difficoltà l’imprenditore che cerca di andare avanti nonostante il periodo difficile”.

Chiederò alla giunta regionale un report che accerti le percentuali di lacune sul tipo di diagnosi e terapia e uno studio su quanto le assenze per malattia incidano sui costi sostenuti dai titolari di un’attività, Inutile parlare di ripresa se non si parte da chi ancora crede nel valore del lavoro anche se è tartassato di tasse e poco tutelato, pensiamo a un negozio con uno o due dipendenti: come può garantire l’attività?

03012014

Dimmi la tua...