Home News In the box Covid, i contagi salgono sempre fra Saronno, Gallarate, Busto Arsizio e Varese

Covid, i contagi salgono sempre fra Saronno, Gallarate, Busto Arsizio e Varese

0

No Banner to display

SARONNO / VARESE / BUSTO ARSIZIO / GALLARATE / TRADATE – Con l’ennesimo boom dei casi che si è registrato oggi in provincia di Varese salgono anche i dati di tutte le principali località, da Saronno a Gallarate, da Busto Arsizio a Varese.

Ecco il quadro, tra parentesi il dato del giorno prima:

Saronno: 1.488 (1.433)

Caronno Pertusella: 732 (698)

Origgio: 364 (351)

Cislago: 472 (448)

Gerenzano 472 (458)

Tradate: 667 (641)

Varese: 2.306 (2.203)

Busto Arsizio 2.709 (2.609)

Gallarate 1.724 (1.683)

Laveno Mombello 424 (411)

Malnate 715 (685)

Coquio Trevisago 249 (241)

Somma Lombardo 534 (522)

Origgio dunque aumenta. In salita anche il dato di tutte le località della zona. Da Caronno Pertusella a Gerenzano. Dato in salita anche a Turate e Mozzate nel vicino comasco. Aumentano i numeri anche di Ceriano Laghetto e Cogliate. Nelle Groane ancora numeri in salita in molte località come Limbiate, Cesano Maderno e Barlassina. Aumenta pure Tradate.

Superano le diecimila unità, i nuovi positivi rilevati in Lombardia nelle ultime 24 ore. Infatti, su 55.636 tamponi effettuati oggi, i nuovi positivi raggiungono quota 10.634; per un rapporto pari al 19,1 per cento. Milano supera ancora i quattromila contagi, di cui 1.973 nella città. Monza e Brianza e Varese vedono entrambe più di mille contagi.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, con un volontario della protezione civile)

13112020

 

Dimmi la tua...