Home News In the box Covid, il punto: aumenti (moderati) fra Saronno, Varese, Busto e nelle Groane

Covid, il punto: aumenti (moderati) fra Saronno, Varese, Busto e nelle Groane

0

No Banner to display

SARONNO / GROANE / VARESE – Numeri in salita, seppur senza grandi scossoni per quanto riguarda i nuovi contagiati dal coronavirus. Il dato è aggiornato al tardo pomeriggio di ieri. A Saronno +8, a Varese +9, a Gallarate +11 ed a Busto Arsizio +14. A Limbiate +10.

Ecco i numeri dei casi rilevati da inizio pandemia (tra parentesi i dati dell’altro ieri per un confronto):

Saronno: 2.741 (2.733)

Caronno Pertusella: 1.191 (1.190)

Uboldo 656

Gerenzano: 788 (766) dato dal 12-20 gennaio

Tradate: 1.243 (1.239)

Varese: 4.718 (4.709)

Busto Arsizio 5.342 (5.328)

Gallarate 3.270 (3.259)

Malnate 1.244 (1.240)

Nel Comasco:

Turate 645

Mozzate 644

Lomazzo 685 (682)

In Brianza:

Limbiate 2.625 (2.615)

Cesano Maderno 2.464 (2.453)

Cogliate 618 (617)

Ceriano Laghetto 437

Lazzate 522

Misinto 380 (377)

Monza 7.344 (7.330)

Desio 2.717 (2.714)

Seregno 2.720 (2.718)

Lissone 2.802 (2.797)

Brugherio 2.082 (2.076)

Giussano 1.712 (1.711)

A fronte di 38.593 tamponi effettuati, sono 1.876 i nuovi positivi (4,8%). I guariti e dimessi sono 1.573. “Come previsto dalle indicazioni del Ministero della Salute, nella voce dei tamponi è inserito anche il dato dei test antigenici” viene precisato in una nota di Regione Lombardia. Il numero dei decessi sale a +66. Lombardia ieri in testa fra le regioni italiane per quanto riguarda i nuovi casi positivi: seguono Sicilia con 1486, Veneto con 1359, Lazio con 1281, Puglia con 1159 ed Emilia Romagna con 1090.

I vaccinati l’altro ieri sono stati oltre 12 mila ma le scorte, avvisano dalla Regione, stanno ormai finendo.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: consegna vaccini anti-covid. In Lombardia stanno finendo)

21012021

Dimmi la tua...