Home News In the box Guardia di Finanza, aperto nuovo bando di concorso per 66 allievi

Guardia di Finanza, aperto nuovo bando di concorso per 66 allievi

0

No Banner to display

VARESE – La Guardia di Finanza propone per l’anno accademico 2022/2023 un nuovo pubblico concorso, per titoli ed esami: ad essere ammessi saranno 66 allievi ufficiali del ruolo normale dei comparti ordinario e aeronavale all’accademia della Guardia di finanza.

Sono 58 i posti destinati al comparto ordinario, tra cui uno destinato ai coniugi e ai parenti del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio; sono 8, invece, i posti destinati al comparto aeronavale, di cui 4 specializzazione “pilota militare” e 4 alla specializzazione “comandante di stazione e unità navale”.

I concorrenti possono presentare domanda di partecipazione per uno solo dei predetti comparti e specializzazioni.

Il corso di Accademia, durante il quale i frequentatori assumono lo status di allievi ufficiali, ha inizio nella data stabilita dal Comando Generale della Guardia di finanza e ha durata biennale. Alla fine del biennio, i frequentatori sono ammessi al corso di Applicazione, di durata triennale, da frequentare, per due anni, nel grado di sottotenente e, per un anno, nel grado di tenente.

Possono presentare la domanda tutti i cittadini italiani in età compresa tra i 17 e i 28 anni, che non siano stati imputati o condannati e in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato. Necessario alla domanda d’iscrizione, anche Spid o con Cie; l’iscrizione al portale è possibile solo con Pec personale.

La Guardia di Finanza comunica, inoltre, che il bando può essere revocato a seguito di ragioni non prevedibili soprattutto legate allo stato di emergenza per la pandemia da Covid19.

Dimmi la tua...