Home News In the box Ihl, Mastini Varese alla partita del tutto o niente

Ihl, Mastini Varese alla partita del tutto o niente

0

No Banner to display

APPIANO – Era la partita del tutto o niente per i Mastini e per 50′ è stata giocata in maniera perfetta dai gialloneri, sempre avanti di due reti. Poi in 6′ la beffa. Mastini raggiunti sul 3 a 3 e superati all’overtime. Rimangono 50 minuti giocati da grande squadra, poi il calo nei 10 minuti finali.

Assenti nel Varese Bertin, Cesarini, Teruggia e Raimondi, mentre un paio di assenze le conta pure l’Appiano. Primo tempo bellissimo, giocato a ritmo veloce e molto bene dal Varese che fin dalle prime battute cerca di imprimere timore agli avversari e infatti le prime incursioni sono a marchio Mastini. Menguzzato è chiamato all’intervento sono in due occasioni: la prima su una deviazione sotto misura a cui risponde con una grande parata col casco, mentre la seconda in seguito ad una conclusione di Siller dalla distanza. Poi, nemmeno nei 4 minuti di inferiorità numerica la difesa dei Mastini soffre più di tanto. Le danze nel primo periodo sono giallonere. Andreoni si divora un’occasione clamorosa per il vantaggio varesino non riuscendo a mettere in porta dopo essere partito in solitaria e aver fatto sdraiare Peiti. Lo stesso portiere compie un paio di interventi prodigio su Vanetti e ancora su Andreoni. Ancora il goalie altoatesino si supera su un tiro dalla distanza di F. Borghi e poi su una deviazione di Di Vincenzo. Perna non trova la rete solo per merito di un intervento difensivo di Scelfo e lo stesso vale per M. Mazzacane, stoppato a pochi centimetri dalla linea di porta da Pichler. Il finale di periodo vede un 5 contro 3 a favore del Varese, ma viene interrotto dalla sirena delprimo intervallo.

La ripresa del gioco non vede i gialloneri sfruttare il doppio powerplay, ma appena le squadre tornano in parità numerica è ancora del Varese l’occasione migliore, prima con Barban e poi con Perna. Inseguito è ancora Andreoni a divorarsi il vantaggio, non trovando il tempo per la battuta vincente. Sfumati un paio di powerplay a favore dei varesini, i Pirati provano ad alzare il baricentro e dopo un intervento prodigioso di Menguzzato che di pugno cancella il vantaggio a Peruzzo, il contropiede di Privitera è veloce e preciso:la conclusione del N°88 giallonero è respinta da Peiti che evita la rete, ma nulla può sul tocco preciso di Odoni. Passano 120″ e i Mastini raddoppiano: Perna recupera un disco in zona neutra, lascia a Grisi che gli restituisce il puck, assist per Di Vincenzo che supera Peiti da distanza ravvicinata. Doppio vantaggio meritato, giunto probabilmente nel momento migliore dei padroni di casa. Finale di tempo in cui gli altoatesini provano a stabilirsi nel terzo di difesa giallonero, con i Mastini che fanno buona guardia.

Il terzo drittel è pirotecnico fin dall’inizio, ma vede un Varese sprecone, che per due volte con l’uomo solo a tu per tu col portiere non riesce a triplicare. La partita si innervosisce e troppe penalità condizionano il finale. Prima Franchini fallisce il 3 a 0 e poco dopo la botta di Pichler dalla distanza inganna Menguzzato. Ancora una volta nel miglior momento dell’Appiano, Privitera e Odoni confezionano il tris. Quando tutto sembra in perfetta gestione, troppe penalità, figlie anche di un po’di stanchezza oltre che di qualche ingenuità gratuita, costringono i Mastini a giocare con l’uomo in meno o addirittura in doppia inferiorità. Sempre dalla distanza prima arriva la seconda rete dei padroni di casa e poi il pareggio in 6 contro 3, a una manciata di respiri dalla fine. Il powerplay giallonero nell’ultimo minuto è giocato male e sfuma la possibilità della rete vincente. L’overtime dura poco: tiro dalla distanza respinta di Menguzzato e tocco in rete di Fabris che chiude l’incontro.

Appuntamento al Palalbani il giorno 27 dicembre alle 20.30 per la partita tra Mastini e la capolista Caldaro, ultima della prima fase del torneo Ihl.

Appiano Pirats – Mastini Varese 4-3 dts (0:0 0:2 3:1 OT 1:0)

31’21” (MV) Odoni (Privitera), 33’15” (MV) Di Vincenzo (Grisi, Perna), 44’25” (A) Pichler (Peruzzo, Unterkofler), 45’27” (MV) Odoni (Sorrenti, Privitera), 54’01” (A) Ebner (Jaitner, Scelfo) PP1, 56’54” Scelfo (Ebner, Jaitner) PP2, 60’17” Fabris (Jaitner, Unterkofler).

APPIANO:32 Peiti (29 Gaiser), 6 Pichler, 8 Fabris, 10 Flunger, 19Unterrainer, 44 Siller, 71 Hofer, 7 Unterkofler, 13 Maino, 20 Engl,26 P. Jaitner, 31 Critelli, 50 Spoegler, 55 Von Payr, 61 Peruzzo, 67Mair, 79 Ebner, 80 A. Jaitner, 85 Scelfo. Coach: Thomas Demel.

MASTINI VARESE:33 Menguzzato (81 Masini), 14 Barban, 37 Belloni, 64 Lo Russo, 22 E.Mazzacane, 25 Cortenova, 26 Grisi, 34 F. Borghi, 4 Perna, 12Franchini, 16 Vanetti, 17 Andreoni, 21 M. Mazzacane, 27 Sorrenti, 32P. Borghi, 75 Di Vincenzo, 88 Privitera, 97 Odoni. Coach: Massimo DaRin.

Dimmi la tua...