Home News In the box Sant’Antonio, tè caldo o vin brulè? Doppio falò a Misinto

Sant’Antonio, tè caldo o vin brulè? Doppio falò a Misinto

0

No Banner to display

MISINTO – Ieri sera, malgrado il maltempo, in occasione di Sant’Antonio, si è rinnovato il rito del falò propiziatorio, ripetuto ogni anno in molti comuni della Brianza.

L’amministrazione comunale misintese ha voluto celebrare la ricorrenza con due diverse occasioni nell’arco della giornata, caratterizzate come da tradizione dal calore del fuoco e dall’offerta di piatti e bevande calde.

Alle 17 durante l’accensione del primo falò, rivolto a tutti i bambini, al centro anziani di via Marconi sono stati offerti tè, cioccolata e panettone a tutti i presenti.

Alle 21 invece, nel suggestivo scenario di piazza della Zocca, davanti alla chiesa di San Bernardo in frazione Cascina Nuova, il rito del falò è stato accompagnato da trippa, vin brulè e dalla musica del gruppo bandistico “G. Puccini” di Misinto.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

Condividi con

Dimmi la tua...