Home News In the box Sci, sulle piste chi ha la negatività “certificata”. La Lombardia vuole provarci

Sci, sulle piste chi ha la negatività “certificata”. La Lombardia vuole provarci

0

No Banner to display

MILANO – “Certificare la negatività a Covid-19 a coloro che frequenteranno il singolo comprensorio sciistico”. Ancora una volta, dunque, parte dalle Regioni l’impegno a proporre soluzioni per garantire la sicura gestione e fruizione degli impianti di risalita in montagna.

Lo dice l‘assessore regionale allo Sport e Giovani Martina Cambiaghi comunicando che il consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione che impegna la Giunta a confrontarsi con le Regioni dell’arco alpino per proporre un’ulteriore azione da presentare al Governo con l’obiettivo di riaprire gli impianti. “Speriamo che, questa volta – conclude l’assessore Cambiaghi – il Governo possa valutare positivamente questa richiesta, per non compromettere del tutto l’attività di un settore economico e lavorativo importantissimo”.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: l’assessore regionale Martina Cambiaghi)

01122020

Dimmi la tua...