Home News In the box Superiori, il tribunale riapre le scuole: accolto il ricorso contro il 100...

Superiori, il tribunale riapre le scuole: accolto il ricorso contro il 100 per cento della didattica a distanza

0

No Banner to display

MILANO – Scuole superiori, cosa succederà adesso? Il Tar, Tribunale amministrativo ha infatti sospeso l’ordinanza del governatore Attilio Fontana con la quale veniva prolungata la didattica a distanza al 100 per cento fino al 25 gennaio per l’emergenza coronavirus. Il ricorso era stato presentato dal comitato “A scuola” composto da studenti ed insegnanti.

“Prendiamo atto della decisione del Tribunale amministrativo regionale e ci riserviamo, dopo aver valutato nel dettaglio le motivazioni dello stesso, di proporre reclamo poiché i riferimenti normativi che hanno orientato il giudice del Tribunale, non tengono conto della possibilità delle Regioni di adottare misure più restrittive di quelle previste dai vari Dpcm”. Lo comunica in nota Regione Lombardia dopo aver appreso della decisione del Tar della Lombardia sulla sospensione dell’efficacia dell’ordinanza che prevede la didattica a distanza al 100% per le scuole superiori.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: il governatore della Lombardia, Attilio Fontana)

13012021f

Dimmi la tua...