Home News Lifestyle Politica: arrivano i Fuxia people

Politica: arrivano i Fuxia people

0

No Banner to display

MILANO – Nuova componente politica nel consiglio regionale Lombardia: il Gruppo Misto della Presidente Maria Teresa Baldini si tinge di fuxia.

fuxia

Fuxia People è la nuova denominazione del Gruppo Misto, dopo la scelta di rimuovere il simbolo dei Popolari per l’Italia.

“C’è bisogno di un movimento nuovo, vicino ai cittadini in grado di fare una politica concreta e soprattutto determinata nelle idee e che non sia dettata da interessi o meccanismi da Prima Repubblica – spiega Baldini – I bisogni della gente devono essere attentamente analizzati in una società sempre più globalizzata e soggetta a cambiamenti continui. La nuova politica sarà sempre più legata a fatti di cronaca a cui dobbiamo rispondere concretamente per arrivare a un benessere che sempre più viene a mancare. I territori e i luoghi rappresentano l’identità e dobbiamo rivalutare la persona nel suo contesto.ecco perché il movimento vuole ridare dignità a lavoro e femminile: quella creatività per cui l’Italia è conosciuta nel mondo fatta da qualità di cibo, arte e manufatti che costituiscono la bellezza dei territori e della gente.La parola bellezza va sdoganata perché è il petrolio della nostra penisola: dal cibo all’aspetto culturale-monumentale”.

Fuxia People è un progetto che nasce dall’acqua e dalle cabine degli stabilimenti balneari di Forte dei Marmi, terra d’origine delle consigliera, ove si candidò alle ultime elezioni amministrative. L’acqua è uno dei temi al centro dell’azione di Fuxia People: “È l’elemento principale del nostro organismo e della nostra terra . sottolinea Baldini – Dobbiamo quindi assicurare un consumo di acqua di qualità e curare con attenzione i corsi d’acqua, i laghi e il mare che circonda la nostra Italia”. La presentazione ufficiale alla stampa di Fuxia People è programmata presso la sede del Consiglio Regionale della Lombardia Palazzo Pirelli all’omonima sala sita al primo piano in via Filzi 22 a Milano alle 14 di mercoledì 11 marzo.

07032015

Dimmi la tua...