Home News Sport Calcio, passerella europea U18 nella storica Bellinzona

Calcio, passerella europea U18 nella storica Bellinzona

0

No Banner to display

torneo u18 bellinzonaBELLINZONA – E’ iniziato il “Torneo Internazionale Under 18” di Bellinzona, che quest’anno compie 75 anni.

Dal sito ufficiale della manifestazione, la presentazione dell’evento da parte del presidente della manifestazione Andrea Rege-Colet

Grazie all’impegno di moltissime persone negli anni, questa importante manifestazione a livello internazionale continua a proporre calcio di alto livello giovanile sui nostri campi ticinesi. La prova più tangibile di quanto è stato proposto in passato dal nostro Torneo sono i moltissimi giovani che, dopo aver calcato i nostri campi, si sono affermati a livello internazionale su ben altri palcoscenici. Quest’anno, come già segnalato nella Brochure commemorativa, il Torneo avrà come campi da affiancare al Comunale di Bellinzona, i più “importanti” del Cantone: il Riva IV di Chiasso, Cornaredo di Lugano ed il Lido di Locarno. Anche le squadre partecipanti sono di primissimo livello. L’Inter, che non necessita di presentazioni e fresca di vittoria al Viareggio, difenderà il titolo vinto lo scorso anno.

Le formazioni sfidanti arrivano a Bellinzona da nazioni con importanti tradizioni calcistiche quali l’Inghilterra, la Spagna, la Russia, il Messico, la Danimarca, la Repubblica ceca e ultimo ma non per importanza il nostro Ticino. Permettetemi ora di rivolgere un sincero ringraziamento ai membri di Comitato per la preziosa ed indispensabile collaborazione: un Comitato che ho ereditato nella sua quasi totalità dal presidente Paolo Righetti che ci ha gentilmente sostenuti anche quest’anno. Ovviamente un grande grazie va anche a tutti gli sponsor (istituzionali e non) per il loro sostegno senza il quale i nostri sforzi sarebbero inevitabilmente vani. Da ultimo, ma non per importanza, voglio rivolgere il nostro corale ringraziamento sia alla Città di Bellinzona, che alle altre Città che ci ospitano, per l’enorme ed incondizionata ospitalità oltre che per i concreti aiuti ricevuti. Non mi resta che augurare a tutti coloro che ci onoreranno della loro presenza buon divertimento nello spirito di una sana sportività e rispetto reciproco.

03042015

Dimmi la tua...