Home News In the box Fase 2, i conducenti Atm lamentano pochi controlli a bordo

Fase 2, i conducenti Atm lamentano pochi controlli a bordo

0

No Banner to display

MILANO – “Da lunedì riapriranno negozi di abbigliamento e calzature, moltissimi parrucchieri e attività di bar e ristorazione: numeri importanti che genereranno un aumento della circolazione in citta’, anche sui mezzi Atm. In questa fase, saranno ancora piu’ necessari quei controlli che fino ad ora sono stati scarsi, soprattutto nelle ore serali, secondo quanto lamentano gli autisti Atm, che spesso si vedono costretti a intervenire per far rispettare le distanze o a chiedere ai passeggeri di scendere perche’ privi di mascherine”. Lo dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, all’immigrazione e alla polizia locale Riccardo De Corato.

“Non è accettabile – prosegue De Corato – che se ne debbano
occupare gli autisti, i quali per la sicurezza di tutti devono solo pensare a guidare, oltretutto correndo il rischio di essere aggrediti da chi viene redarguito. I controlli sui mezzi pubblici spettano agli agenti della polizia locale e agli uomini della security: se non sono sufficienti – conclude l’assessore – Atm ne assuma altri e li metta alle fermate per verificare il numero dei passeggeri e il rispetto delle norme”.

(foto archivio)

17052020

Dimmi la tua...