Home News In the box Criminalità, De Corato: 91 per cento supermercati vittime taccheggio organizzato

Criminalità, De Corato: 91 per cento supermercati vittime taccheggio organizzato

0

No Banner to display

MILANO – “Il rapporto di Crime&tech, spin-off dell’Università Cattolica del Sacro cuore di Milano Transcrimine in collaborazione con l’associazione Laboratorio per la Sicurezza, deve farci alzare la guardia sulle organizzazioni criminali e su come queste arrechino danni ai grandi magazzini e supermercati”. Lo afferma l’assessore regionale alla Sicurezza, immigrazione e polizia locale Riccardo De Corato.

91% azione vittime taccheggio organizzato – “Nell’economicita dell’azienda – sottolinea l’assessore alla Sicurezza – furti, intrusioni notturne e frodi telematiche incidono sul fatturato e sulla sicurezza dei lavoratori. La ricerca, effettuata prima del Covid19 tramite un questionario anonimo somministrato ad un campione di 43 aziende che operano nel settore retail e grande distribuzione in Italia, traccia un quadro preoccupante. Delle oltre quaranta aziende coinvolte nella ricerca tra Lombardia, Lazio, Piemonte e Campania, il 91% e’ vittima di taccheggio organizzato. A questo poi si aggiungono le intrusioni notturne, subite da ben il 69% delle aziende. Troppo spesso il taccheggio lo si relega allo stato di necessita’, ma la ricerca evidenzia come invece si tratti di un fenomeno organizzato”.

Fondamentale controllo territorio – “Questo rapporto – conclude De Corato – ci deve far capire quanto sia importante, in questo periodo di Coronavirus, il controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine per poter combattere reati come le intrusioni notturne subite dalla grande distribuzione, che avvengono spesso in luoghi decontestualizzati dagli agglomerati
urbani”.

16062020

Dimmi la tua...