Home News Expo Expo, Baldini: “Il piano emergenze non tiene conto di come funziona un...

Expo, Baldini: “Il piano emergenze non tiene conto di come funziona un ospedale”

0

No Banner to display

MILANO – “Il piano di emergenza sanitaria predisposto per Expo non tiene conto di come funziona un ospedale” il duro affondo viene dalla consigliera regionale Fuxia People Maria Teresa Baldini.

Giancarlo Fontana invece di portare un modello-Israele avrebbe dovuto guardare alle necessità reali del nostro territorio. In Lombardia va potenziato il settore dell’emergenza-urgenza ed Expo era l’occasione giusta per intraprendere questa strada. Il fatto di avere almeno 7 ospedali pronti ad offrire spazio ai feriti provenienti dal sito Expo creerà forti ripercussioni sugli altri pronto soccorso del territorio che sono già pieni e sottodimensionati. Con questo piano di emergenza sembra proprio che ci sia un nuovo codice triage: il codice Expo. I feriti Expo avranno quindi un ‘bollino’ e l’accesso privilegiato. Un biglietto dell’esposizione universale dà dunque più diritti rispetto ad anni di tasse versate, lo dimostra il fatto che per accogliere i feriti Expo si è pronti a far evacuare i pronto soccorso e a dimettere anzitempo i ricoverati nei reparti.

20042015

Dimmi la tua...