Home News Lifestyle L’Insubria svela i cambiamenti climatici agli studenti

L’Insubria svela i cambiamenti climatici agli studenti

0

No Banner to display

COMO – Spiegare il “Cambiamento climatico” ai più piccoli non soltanto con la teoria, ma anche con esempi “sul campo” è l’obiettivo di un progetto nato grazie a una convenzione stipulata tra l’Università degli Studi dell’Insubria e il Distretto Scolastico del Comune di Lissone (Monza Brianza).

lago

Il percorso didattico pensato per gli studenti delle Scuole Secondarie Inferiori Croce e Farè di Lissone, infatti, si articola su diversi livelli: lezioni frontali in aula, realizzazione di poster e presentazioni da condividere con altri studenti, gite in Alta Valtellina per toccare “con mano” e vedere dal vivo le materie studiate in precedenza. In un ciclo di cinque incontri, i docenti del Dipartimento di Scienze teoriche e applicate dell’Università degli Studi dell’Insubria mirano a sensibilizzare gli studenti delle scuole medie prescelte sui temi del Cambiamento climatico e dello Sviluppo sostenibile. In particolare, Mauro Guglielmin, docente di Geografia fisica e geomorfologia, tratterà il tema: “Clima e Cambiamento Climatico e Impatti del Cambiamento Climatico sulla geosfera e criosfera”; Bruno Cerabolini, docente di Botanica ambientale, “Sviluppo sostenibile e Gestione delle risorse naturali” e la professoressa Nicoletta Cannone, docente di Botanica sistematica, appena rientrata da una missione in Antartide, parlerà ai ragazzi di “Impatti del Cambiamento Climatico sulla biosfera” e “Impatti del Cambiamento Climatico sulla biosfera, mitigazione e adattamento”.
Dopo la parte teorica, che iniziata ai primi di febbraio si concluderà nel mese di marzo, le classi parteciperanno a maggio 2015 a una iniziativa delle scuole elementari-medie e superiori della Provincia di Monza e Brianza, “Scienza Under 18”, con un mini-convegno scientifico nel quale gli studenti faranno piccole presentazioni al fine di condividere con gli altri studenti quanto appreso nel ciclo di incontri con i docenti dell’Università dell’Insubria.

Infine, nel mese di settembre, gli studenti saranno accompagnati dai professori Cannone e Guglielmin in visita a due sentieri didattico-scientifici in Alta Valtellina (nei pressi del Passo Gavia e del Passo dello Stelvio) dove potranno vedere alcuni esperimenti di simulazione del Cambiamento climatico creati e gestiti dall’Università degli Studi dell’Insubria.

26022015

Dimmi la tua...