Home News In the box Sicurezza dei negozi: fondi disponibili per telecamere e vetrine antiladri

Sicurezza dei negozi: fondi disponibili per telecamere e vetrine antiladri

0

No Banner to display

VARESE – È il 31 gennaio il termine per inviare il modulo, di semplice e immediata compilazione, per prenotare il contributo sul bando di Regione e Camere di Commercio della Lombardia che stanzia 2 milioni e 435 mila euro per la sicurezza nei negozi e negli esercizi commerciali. Un aiuto concreto agli imprenditori per installare strumenti che aumentino la sicurezza e prevengano i furti, le rapine e gli atti di vandalismo ai danni di gioiellerie, farmacie, tabaccherie, distributori di carburante come pure profumerie, ma anche negozi di telefonia e abbigliamento, bar e ristoranti.

spaccata-via-san-cristoforo-5

Entrando nel dettaglio del bando, sono ammesse al contributo le spese fatturate dal 10 ottobre 2014 e fino al 15 maggio di quest’anno per l’acquisto e l’installazione di sistemi innovativi di sicurezza, come strumenti di videosorveglianza e vetrine antisfondamento come pure telecamere termiche, ma anche di dispositivi per la riduzione dei flussi di denaro contante. Rientra in quest’ultimo ambito la possibilità di ricevere contributi per incrementare i sistemi di pagamento elettronico: si tratta degli ormai tradizionali bancomat e carte di credito, ma anche dei modelli contactless con l’utilizzo degli smartphone. In quest’ultimo caso, c’è la possibilità di testarli nell’ambito del progetto “Varese smart city” che vede un forte impegno della Camera di Commercio nello sviluppo dei sistemi di pagamento di ultima generazione.

L’agevolazione prevista è quella dei contributi a fondo perduto pari al 50 per cento delle spese ammissibili, al netto d’Iva, per un investimento minimo di mille euro. Ulteriori informazioni, con i moduli per la prenotazione dei contributi, sono disponibili sul sito della Camera di Commercio all’indirizzo web www.va.camcom.it (percorso: Contributi » Innovazione).

17012015

Dimmi la tua...