Home News In the box Parere favorevole dalla Commissione Cultura al Piano della Comunicazione della Regione

Parere favorevole dalla Commissione Cultura al Piano della Comunicazione della Regione

0

No Banner to display

MILANO – Parere positivo a maggioranza in Commissione Cultura, presieduta da Curzio Trezzani (Lega Nord) al “Piano di Comunicazione e Promozione 2019” della Regione. Il documento pone in evidenza come Regione Lombardia negli anni si è sempre connotata in questo campo nel sottolineare “ il carattere concreto e l’operosità dei suoi abitanti. Diversi “claim” si sono succeduti negli anni: da “Lombardia. La Regione del fare”, a “Lombardia. Cresciamola insieme”, a “Dal programma ai fatti”. La comunicazione della XI Legislatura regionale – sottolinea il documento – si inserirà dunque in questo filone, sintetizzato dal claim “Lombardia al lavoro” che ha caratterizzato e caratterizzerà sempre di più la linea comunicativa della Regione, avendo sullo sfondo la richiesta di maggiore autonomia della Regione ai sensi dell’art. 116 della Costituzione”.
Il Pd ha espresso voto contrario e attraverso il capogruppo Fabio Pizzul ha evidenziato “troppe risorse in capo alla Presidenza e commistione tra comunicazione istituzionale e politica”.

Astenuto il Movimento 5 Stelle che con Monica Forte ha sostenuto invece che “la Regione si deve impegnare a garantire e adottare un linguaggio non discriminante, rispettose dell’identità di genere”. “Questo piano – ha detto il relatore del provvedimento Simone Giudici (Lega) – grazie all’utilizzo di nuove piattaforme multimediali punta ad avvicinare sempre di più il cittadino alle istituzioni, dunque a tenere vivo e aperto un canale di comunicazione con tutta quanta la società regionale”. Soddisfatto anche il Presidente della Commissione Curzio Trezzani: “La comunicazione – ha detto – è importante per far conoscere le politiche regionali e questo può avvenire solo attraverso una comunicazione efficiente e capillare che raggiunga tutti i cittadini e le realtà produttive dei nostri territori. Il piano va in questo senso”.

Dimmi la tua...